I cittadini sono dalla parte dei commercianti

Torre del Greco – Venerdì scorso, per le vie del centro, i commercianti hanno avviato la loro protesta contro la gestione dell’isola pedonale: la serrata con conseguente spegnimento delle insegne luminose degli esercizi commerciali. Un centro cittadino quindi al buio ed uno shopping per nulla entusiasmante. Il motivo del malcontento espresso dall’Ascom: un’isola pedonale diversa da quella posta in essere dall’amministrazione comunale. Alle serrande dei negozi, i commercianti hanno inoltre esposto un manifesto esplicativo e dettagliato: "La serrata è contro l’Amministrazione Comunale ed il Sindaco Ciro Borriello SORDO alle richieste di noi commercianti". Infatti, gli esponenti Ascom hanno comunicato il loro consenso all’isola pedonale, ma a condizioni ben diverse da quelle attuate dal sindaco. Tra i disagi esposti: la mancanza di posti auto che consentirebbero di parcheggiare e passeggiare per le vie dello shopping senza subire lo stress dovuto ad una mancata organizzazione comunale. La gestione di tale iniziativa non ha quindi trovato riscontro nei commercianti, ma neppure tra gli stessi torresi che venerdì scorso passeggiavano in via Roma, via Colamarino e via Noto. "E’ assurdo – ha detto la signora Rita S. – scendere in strada e vedere le vetrine tappezzate di locandine contro un sindaco". A farle da eco, un altro passante: "Non ricordo – ha detto Salvatore, 57 anni – di aver mai assistito ad un fatto così grave nei confronti dei commercianti e di noi cittadini, costretti a subire decisioni senza diritto di replica".
Mariella Ottieri




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono