La vice dei residenti

Pulizia, disinfestazione ed aree di sosta per residenti e disabili: è questo quanto reclamano i residenti di I° vico Trotti, una delle tante strade trascurate dall’amministrazione, forse perché ingiustamente ritenuta secondaria. Numerosi, infatti, i disagi con i quali gli abitanti di questa via convivono e numerose le volte che questi ultimi li hanno esposti, senza risultati, all’amministrazione comunale e ad alcuni politici.
Ma ora, a giusta ragione, hanno protocollato, qualche giorno fa presso Palazzo Baronale, una lettera indirizzata al Sindaco, al Presidente della VII Commissione e, per conoscenza, al giornale La Torre. Nel documento segnalano le loro problematiche. In particolare, quei cittadini scrivono che la strada è sporca (e pulita raramente), che spesso notano topi, che si parcheggia in modo selvaggio e ci sono automezzi abbandonati. Pertanto, chiedono la pulizia e la disinfestazione della strada; la creazione di aree sosta per i residenti (come avvenuto per altre strade) e un posto sosta per disabili.
La lettera è stata protocollata da Vitiello Leonilde (detta Iolanda) che sostiene: "la strada è abbandonata, noi che ci viviamo facciamo il possibile per tenerla pulita, ma urge l’intervento del Comune. Ci considerano cittadini di serie B, ma noi non lo siamo e non vogliamo esserlo. Nessuno ci ascolta. Per adesso ci limitiamo a denunciare la cosa, ma non si esclude che alle lettere seguiranno delle proteste. Vogliamo solo far valere i nostri diritti”.
La Torre seguirà la vicenda e auspica che questa amministrazione rapidamente risolva il problema, visto che è a rischio la salute dei cittadini.
Antonio Civitillo
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 28 settembre 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono