Ancora polemica sul muro di cinta di Via Marconi, nessun vuol fare chiarezza
Sono molti i cittadini che contattano la redazione de La Torre per chiedere come è andata a finire la vicenda sul muro di cinta dell’ex “edificio Apa”. Ad oggi, nonostante le nostre sollecitazioni alla portavoce, non abbiamo avuto risposta dal Sindaco Malinconico, “Penna Lesta”, che prontamente vuol chiarire per iscritto tutto ciò che gli viene chiesto e contestato. Nel nostro caso non è così. Scriviamo da mesi sulla vicenda e da mesi attendiamo una risposta dopo aver chiesto chiarimenti scrivendo quanto segue: “la contattiamo in riferimento agli articoli che sono stati pubblicati di recente sul giornale La Torre riguardo il muro di cinta sito tra via Marconi e via De Nicola che, presumibilmente, sembra aumentare i confini della proprietà detta “ex Apa”.

Molti dei nostri lettori ci hanno contattato e sono rimasti perplessi da quanto dichiarato dal Sindaco attraverso le nostre pagine. In particolare, appaiono sbigottiti da un passaggio della risposta del nostro Primo Cittadino che qui riportiamo: “Ultimati i lavori, la Società Autostrade Meridionali ha restituito la proprietà ricostruendo, ovviamente, il muro di cinta identico al precedente, così come si evince dalle cartografie aerogrammatiche del 1991 e dal progetto realizzato”. Infatti, stando ai lettori che ci hanno contattato, numerose testimonianze e fotografie sostengono il contrario (leggi precedenti articoli).MalinconicoIndiano_1

Pertanto, chiediamo al Sindaco le seguenti domande: E’ certo di quanto ha dichiarato? – Non sarebbe utile ed opportuno fare ulteriori verifiche per sgomberare il campo da ogni dubbio? Possibile che la memoria di tanti torresi sia così in contrasto con le attuali dichiarazioni del s indaco? – Cosa risponde ai cittadini che affermano uno stato dei fatti diverso? Confidando in una sua risposta, la saluto cordialmente a nome mio e dell’intera redazione.” Ma il sindaco non è l’unico a non dare risposte: non hanno voluto rispondere alle nostre domande i consiglieri Vincenzo Castellano, Massimo Meo, Massimo Cirillo, Domenico Perna e Domenico Maida.

Noi de La Torre abbiamo segnalato anche altre anomalie attraverso i nostri articoli: di fatto, molti cittadini torresi reputano quel tratto di strada, Via Marconi – inizio De Nicola, pericoloso, a causa della pendenza e di una scarsa visibilità che spesso ha causato scontri. Quel tratto diventa ancor più pericoloso in caso di pioggia o quando vi transita un pullman. Come dire… prevenire meglio che curare. Abbiamo segnalato, inoltre, anche altre strade pericolose come il ponte di Via Curtoli e di Via Montagnelle. Nel frattempo continuiamo a cercare e scavare n elle informazioni sia in nostro possesso che nella memoria dei torresi. Al momento la memoria dei cittadini e le foto in nostro possesso “tozzano” con quanto ha dichiarato il S indaco. Chiediamo solo chiarezza, mica la luna!
Antonio Civitillo

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 2 ottobre 2013

 

 




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono