Disagio

Eh già, ma non si parla di una corsia d’ospedale, bensì di un semplice corridoio della scuola Giovanni Paolo II di Torre del Greco, dove la VB, in questi giorni, è stata costretta a fare lezione. La causa? Numero insufficiente di aule, poiché l’istituto ha incorporato al suo interno una scuola materna, e questo ha causato un evidente sovraffollamento di alunni, senza che ci sia un numero di classi idoneo ad ospitarli. La preside Margherita Montesano è stata fragorosamente sollecitata dai genitori degli alunni, di cui veniva messa in discussione la capacità di attenzione e di apprendimento, dato che il luogo in cui veniva svolta l’attività didattica era praticamente l’optimum per lo svago degli studenti. E così, in seguito ai reclami dei numerosi genitori, la VB è stata spostata nel refettorio, ove la mensa non è ancora attiva. La preside ha preso questa provvisoria decisione, promettendo di attuare al più presto un miglioramento della situazione. Si pensa, infatti, di costruire una porta a soffietto presso il corridoio, atta a tutelare la privacy e il corretto svolgimento delle lezioni. "Studere, studere…" e che questa volta non si dica che è colpa dei giovani!
Gabriella Seme
fonte <a href=http://www.ephemerides.it">www.ephemerides.it</a>"




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono