Il sindaco Borriello invita alla prudenza. Sequestrati due quintali di cozze fuori legge

Torre del Greco – Evitare di acquistare frutti di mare non controllati. Questo il monito del sindaco Ciro Borriello all’intera cittadinanza. “Acquistate solo pesce e frutti di mare controllati. Evitate – spiega il primo cittadino torrese – alimenti esposti su banchi non refrigerati o non tenuti in ghiaccio. Controllate sempre gli indicatori, i mitili vanno acquistati solo se avvolti in reticelle con etichetta riportante la provenienza. I rischi di malattie infettive sono altissimi”. Nella giornata di domenica, sono state sequestrate circa due quintali di cozze fuorilegge, che sarebbero finite sulle tavole dei cittadini. Il sindaco, inoltre, elogia le Forze dell’Ordine per il lavoro finora svolto: “sono molto grato alle Forze dell’Ordine per l’intenso ed efficace lavoro svolto in questi giorni relativo alle verifiche per la tutela della salute e delle condizioni igienico-sanitarie afferenti al commercio degli alimentari. Numerose sono state le attività, anche congiunte tra carabinieri e guardia costiera, tra polizia locale e asl tese a contrastare soprattutto la vendita abusiva di alimenti, come mitili, pane, frutta e bevande privi di garanzie per la salute pubblica”.

Andrea Scala




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono