Effettuati anche controlli stradali

Esponevano finti tagliandi assicurativi rassomiglianti a quelli di una nota compagnia d’assicurazione ai vetri della proprie auto, raggirando, almeno apparentemente, un possibile controllo. Ma è evidente che qualcosa è andato storto, ed infatti gli autori di questa truffa sono stati denunciati a piede libero per ricettazione, oltre ad essere stati obbligati al pagamento di una salata contravvenzione ed infine al sequestro delle autovetture. Una tecnica che, se inizialmente non ha destato troppi sospetti vista la riproduzione quasi identica dei documenti, di sicuro ha insospettito gli agenti che hanno poi intuito che si trattasse di un fac-simile. Ma non è l’unico caso di truffa emerso nei giorni scorsi, durante un maxi controllo a tappeto effettuato dalla Polizia – reparto prevenzione crimine Campania – e dai Vigili Urbani nel centro storico di Torre del Greco, durato circa tre ore. Al vaglio infatti degli inquirenti sono finite ben 300 persone identificate, 100 veicoli controllati ed anche 18 scooter i cui proprietari al momento dei controlli risultavano senza casco. Ed infine sempre scovati dagli agenti anche i proprietari di 4 automobili senza assicurazione. Un bilancio quindi, tutt’altro che positivo, che segnala la presenza sul territorio di molti trasgressori nonché di vere e proprie truffe.
Paola Russo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono