Napoli  – Salvatore Marino, di 43 anni, era sottoposto al regime degli arresti domiciliari dallo scorso mese di agosto e, venerdì sera, è evaso dalla misura a cui era sottoposto, per rubare un’autovettura nel quartiere Vomero.

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Vomero”, nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, lo hanno sorpreso in flagranza in Via Aniello Falcone mentre tentava di portar via un’autovettura Hyundai ix 20. Inutile il tentativo di fuga dell’uomo, alla vista della Polizia. I poliziotti, infatti, lo hanno prontamente bloccato ed arrestato.

L’autovettura, alla quale era stato infranto il vetro del finestrino posteriore sinistro, oltre ad essere stato smontato il cruscotto dalla plancia centrale, è stata affidata all’ignaro proprietario, contattato telefonicamente dai poliziotti. Indosso al 43enne, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato un coltello multiuso.

Il ladro è stato arrestato e, nella giornata di ieri, a seguito di processo con rito per direttissima, è stato condannato alla pena di un anno e quattro mesi di reclusione, perché responsabile del reato di evasione e tentato furto. I poliziotti hanno condotto Marino alla Casa Circondariale di Poggioreale




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono