Ercolano – Circa 20mila euro da sottrarre al canone del servizio: a tanto ammontano le penalità applicate a luglio dal Comune di Ercolano nei confronti della Buttol, la società incaricata della raccolta dei rifiuti solidi urbani in città. Si tratta di provvedimenti adottati a seguito delle contestazioni rilevate dall’Ufficio Igiene del Comune. Mentre proseguono le verifiche degli ispettori comunali sull’operato dell’azienda che si occupa della raccolta, è stata avviata una task-force contro il “sacchetto selvaggio” coordinata dal vicesindaco Luigi Fiengo e diretta dal comandante della Polizia Locale Francesco Zenti per intensificare i controlli nei confronti dei trasgressori che depositano l’immondizia in giorni e orari non consentiti. Al momento sono circa duecento le multe elevate nei confronti dei cittadini incivili (in media la sanzione per ogni verbale ammonta a 100 euro).




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono