La donna si era persa nelle pinete dell’ex Onpi

Si era allontanata per una passeggiata ed è stata invece “salvata” da un gruppo di rom. L’anziana signora che ha tenuto col fiato sospeso i responsabili della casa di riposo sita nei pressi di via Giovanni XXIII, nella zona pinete, è un’ottantenne vedova che risiede già da alcuni anni in quella struttura. La mattina del 31 dicembre la donna ha pensato di approfittare della bella giornata per allontanarsi da sola, nessuna preoccupazione durante la prima ora che l’anziana ha trascorso a spasso per la pineta, ma quando all’ora di pranzo di lei non c’era ancora nessuna traccia immediatamente è scattato l’allarme. I responsabili della casa di riposo hanno infatti comunicato quanto accaduto agli agenti del locale commissariato di via Marconi, che, hanno prontamente avviato le ricerche per trovare l’anziana donna. Naturalmente con il passare delle ore la preoccupazione che fosse accaduto qualcosa di spiacevole alla donna si è fatta sempre più forte. Soltanto più tardi, nel pomeriggio, è giunta una segnalazione al commissariato da parte di un gruppo di rom che, scorgendo l’anziana vagare nei pressi del campo, l’ha accolta avvisando poco dopo le forze dell’ordine. L’anziana era in evidente stato di confusione, ma una volta riaccompagnata dagli agenti alla casa di riposo si è ripresa grazie anche all’affetto di tutte le persone che erano state in pensiero per lei.
Paola Russo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono