Agosto meglio di luglio per le nostre acque. Bandiera blu per il lido “La Scala”

Torre del Greco – Dall’agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania, conosciuta come ARPAC, arrivano dati incoraggianti per quanto riguarda le acque della nostra costa. Dalle verifiche effettuate lo scorso 9 agosto, è emerso che la contaminazione microbica è sensibilmente calata rispetto al mese di luglio. Infatti, la concentrazione degli Enterococchi Intestinali ed Escheria Coli, oscilla tra due e trenta per i primi, nove e centocinquanta per i secondi. La media è più bassa rispetto al mese di luglio, quando gli Enterococchi oscillavano tra dieci e cento, mentre gli Escheria tra diciotto e duecento.
Nonostante tutto, però, sulla maggior parte dei lidi della costa torrese è battente bandiera rossa, ovvero il simbolo del divieto di balneazione. Stando ai dati dell’ARPAC, ad aggiudicarsi la bandiera blu, che indica la balneabilità delle acque, è il lido “La Scala”.
I dati riguardanti le coste torresi, sono sensibilmente diversi da quelli della vicina Ercolano. Infatti, i valori microbici nelle acque della città degli scavi, nel mese di agosto, oscillano tra otto e quattromilaottocento per gli Enterococchi Intestinali, mentre per gli Escheria Coli si va da venti a ventimila. Dati che indicano palesemente che le amministrazioni dovrebbero unire le loro forze per depurare le acque della costa, per renderla balneabile, potendo così puntare sul turismo.

Andrea Scala




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono