Il tribunale di Torre del Greco finisce in Parlamento

Torre del Greco – La sezione staccata di Torre del Greco del tribunale di Torre Annunziata rischia il collasso. L’allarme era stato lanciato qualche anno fa dagli avvocati torresi, i quali chiedevano l’adeguamento in pianta organica di giudici togati e personale amministrativo. La stessa emergenza è stata registrata per le sedi di Gragnano e Sorrento. Con il passare degli anni i giudici sono aumentati, in relazione all’incremento di contenziosi, ma il personale amministrativo è diminuito a causa di pensionamenti, decessi e trasferimenti. Durante il periodo estivo la situazione è peggiorata in quanto l’esiguo personale in servizio ha usufruito dei giorni di ferie. La questione è finita anche in Parlamento: con un’interrogazione urgente, a risposta orale, il senatore campano Raffaele Lauro si è rivolto al Ministro della Giustizia, Angelino Alfano, segnalando la mancanza di personale di cancelleria nelle sezioni distaccate di Torre del Greco, Sorrento e Gragnano del tribunale di Torre Annunziata. Il parlamentare campano, onde evitare il collasso delle attività di giustizia, ha chiesto al Ministro Alfano di avviare un intervento tampone, assegnando al tribunale di Torre del Greco almeno un altro impiegato amministrativo. Dopo tali interventi, assunti per superare l’emergenza estiva, gli uffici dovranno essere messi in condizione di poter adempire il delicato ruolo di loro competenza.

Maria Consiglia Izzo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono