Torre del Greco – Sono stati arrestati Giuseppe Madonna, 44 anni, e Anna Barone, 43 anni, perché accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti, nel pomeriggio di mercoledì 7 aprile, hanno pedinato l’uomo, detto “Beppe o Bandito”, che a bordo di un auto era diretto a via Carbolillo, dove ha effettuato uno scambio di droga e denaro con un acquirente. Gli agenti hanno seguito Madonna fino alla sua abitazione, poco lontana dal luogo dove è stato compiuto il misfatto; la donna sua convivente lo attendeva al balcone ricoprendo il ruolo di vedetta. Accortosi della presenza dei poliziotti, l’uomo ha ingerito 3 involucri termo sigillati contenenti circa 3 grammi di cocaina. Tali involucri sono stati recuperati tramite gastroscopia ed altri 4 involucri di cellophane contenenti 6.30 grammi di hashish sono stati rinvenuti dai poliziotti in un tubo idraulico nel portabagagli dell’auto precedentemente sequestrata. Inoltre, a seguito di una perquisizione effettuata presso l’abitazione dei due impostori sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, una dose di cocaina nascosta in un barattolo di vetro in cucina e la somma di 2000 euro in una busta poggiata sul una sedia in cucina. L’uomo è stato portato al carcere di Poggioreale; la donna, invece, al carcere di Pozzuoli.

M.C.Izzo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono