Porte aperte agli allievi di coperta

(a) Torre del Greco – Scongiurata la possibilità che l’Accademia del Mare, appena sorta a Torre del Greco, rimanesse senza iscritti. Negli scorsi giorni, infatti, era stata paventata tale ipotesi, in quanto non risultava pervenuta alcuna domanda di partecipazione al corso di ufficiali che doveva iniziare il prossimo mese di marzo. È il caso di ricordare che queste domande dovevano essere presentate all’Accademia di Genova che si è resa disponibile ad un’ampia collaborazione con quella torrese. La soluzione adottata per evitare che gli sforzi profusi da Confitarma e dai vari enti istituzionali per la creazione di quest’Accademia risultassero vani includono in primis il cambiamento del corso con cui si inaugurerà l’Accademia a Torre, che non riguarderà più gli ufficiali di macchina, ma gli allievi di coperta, corso per il quale le domande di iscrizione risultavano più numerose.
Inoltre, la possibilità di accedere ai corsi nel prossimo futuro sarà estesa a tutti gli allievi provenienti dal centro-Sud. Si spera in questo modo che le domande di iscrizione siano più numerose.
Permane però una questione di fondo: nonostante la necessità di una sempre maggiore professionalità e preparazione, la maggior parte di coloro che desiderano diventare membri di un equipaggio si accontentano del diploma alla ricerca di più immediati guadagni. Riuscirà l’Accademia del Mare a catalizzare l’attenzione dei giovani torresi e non?

Angelo Confuorto
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 3 febbraio 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono