IL BLITZ

Tentata truffa, commercio di prodotti con falso marchio e ricettazione: sono queste le accuse per le quali i carabinieri hanno denunciato a piede libero un 32enne, pregiudicato e di Torre del Greco. Il giovane aveva, nello specifico, allestito una vera e propria vendita di capi d’abbigliamento con falsi marchi. Il commercio illecito avveniva in un garage che i militari hanno, naturalmente, perquisito. Durante il blitz, i carabinieri hanno sequestrato qualche centinaia di pezzi tra cui giubbini, borse, scarpe, camice, pantaloni e accessori vari. Tutta la merce rinvenuta e pronta ad essere venduta, il garage ed il circuito di videosorveglianza allestito all’esterno del box sono stati sequestrati.
Ciro Pappalardo
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 7 dicembre 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono