Contro la più grave emergenza rifiuti mai avvenuta sul territorio, è allo studio la formulazione dei ricorsi, per grave danno alla salute pubblica procurato dalla spazzatura che brucia in tutto l’hinterland campano. Le condizioni insalubri definite nel Testo Unico delle Leggi Sanitarie (RD n 1265/34) si riferiscono ai vapori, gas o altre esalazioni pericolose alla salute degli abitanti che modificando la situazione socio-ambientale, aggrediscono l’igiene e la salute pubblica."Nell’aria – dichiara il delegato regionale Telefono Blu, Pariante – si accumulano fenomeni di inquinamento tanto gravi da causare ingenti danni alla salute dei cittadini e i tassi di incidenza di tumori polmonari, tiroidei, forme asmatiche e di altre malattie respiratorie, anche mortali, raggiungo livelli sempre più anomali e preoccupanti." La Corte Costituzionale dichiara che, in tema di lesione della salute umana è possibile il ricorso all’art.2043 del Codice Civile sotto forma della reintegrazione del patrimonio del danneggiato, e della prevenzione dell’illecito secondo la sentenza del 30 dic. 1987 n. 641. (call center 081/5517256)




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono