Andranno a Leo Gullotta, a Bianca Guaccero, a Massimo Ranieri r i premi per il migliore attore,la migliore interprete femminile, la migliore regia, della V edizione del Premio Nazionale di Regia Teatrale” Lucio Beffi”, che quest’anno si accompagna alla prima edizione del Premio nazionale di teatro Laboratorio “Gennaro Vitiello” e che andrà in scena lunedì 12 ottobre, alle ore 20, al Teatro Mercadante. Premio alla carriera per Mariano Rigillo eccezionale protagonista della scena teatrale italiana.
Quest’anno ,anche in virtù dell’avvio del premio nazionale “Tetaro laboratorio – Gennaro Vitiello”, che dal prossimo anno avrà un autonomo percorso, viene conferito il “ Premio speciale alla cultura “ a Giulio Baffi, giornalista, scrittore, critico teatrale e partecipe di quel “ teatro globale” che vide Gennaro Vitiello con la sua Libera Scena Ensamble imporsi all’attenzione della critica e di un pubblico internazionale con il suo teatro d’avanguardia.
Il premio”corti teatrali “, giunto alla terza edizione,è diretto agli alunni delle scuole superiori del territorio campano sarà assegnato agli alunni dell’Istituto d’istruzione superiore”Enrico Medi” di San Bartolomeo in Galdo. Istituito tre anni fa, al fine di promuovere nei giovani un’educazione al teatro, si concretizza nella scrittura di un testo teatrale o della sceneggiatura per la realizzazione di un cortometraggio,..
Il premio Beffi ogni anno designa, attraverso il voto espresso dal pubblico che ha assistito ad una rosa di otto spettacoli teatrali, precedentemente individuati e presentati nei maggiori teatri della Campania, il regista,l’attrice e l’attore dell’anno.
Il Premio ,istituito nel 2005 dall’Associazione “ Amici delle Arti” di Torre del Greco, guidata dal prof. Raffaele De Mayo e dall’Avv. Gennaro Malinconico,evidenzia non solo” le eccellenze” dell’anno nel mondo teatrale, ma sostanzia il momento conclusivo di un percorso culturale tendente a far emerge le promesse del campo artistico teatrale. Un’attività che si accompagna anche ad una produzione editoriale di notevole spessore culturale.
La serata condotta da Chiara Del Gaudio e Mimmo Liguoro, vede la partecipazione di Enzo Gragnaniello, dell’Orchestra da Camera W.A.Mzart diretta da Vito Lo Re , del violinista di Eduardo Caiazza, di Enzo Salomone e del Balletto di Alba Buonandi.

Giuseppe Sbarra




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono