Torre del Greco – “Da stamani è in vigore la procedura per regolarizzare il mancato tributo sia per l’imposta comunale sugli immobili (ICI) che della tassa sui rifiuti (TARSU). Entro il 28 ottobre prossimo vanno definite le rispettive istanze indirizzate all’ufficio protocollo dell’Ente, piazza Plebiscito. Per altre informazioni e la relativa modulistica è possibile consultare www.comune.torredelgreco.na.it oppure rivolgersi all’ufficio politiche tariffarie di via Calastro”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco. “Di sicuro dal prossimo 2010, la tassa per i servizi della nettezza urbana – prosegue – sarà ridimensionata rispetto all´attuale costo. Anzi, con l’autodenuncia da parte degli utenti inadempienti, la base contributiva, sin dal 2009, verrà ampliata sia in rapporto all´evasione che in relazione all’elusione stessa”. “Si crea giustizia sociale e civile – commenta Borriello – in quanto più utenti pagano il dovuto come per legge. Pertanto, anche se la spesa complessiva del servizio e smaltimento dei rifiuti solidi-urbani rimane invariata, la tassa diminuirà per tutti e tutti ne beneficeranno, anche coloro che negli anni pregressi hanno corrisposto il giusto importo”. “Attraverso il citato regolamento – spiega il primo cittadino – agli utenti è offerta una considerevole opportunità: quella di un risparmio consistente per il quinquennio 2004 – 2008, con il pagamento del 50 % del capitale, senza corresponsione di sanzioni ed interessi”. “In questo prossimo scenario – conclude Borriello – i controlli saranno ulteriormente intensificati e ancora più stringenti le direttive per scovare gli elusori ed evasori. A questo punto, gli utenti che non adotteranno tali misure non avranno poi assolutamente scuse da accampare e pagheranno il 100% del dovuto, ovviamente maggiorato con le relative sanzioni ed interessi”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono