La furia del sindaco Borriello: è un fatto gravissimo

Torre Del Greco – “Esprimo il mio profondo sdegno contro i vertici ed alcuni dipendenti della ditta EcologiaSaba, responsabile del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani a Torre del Greco. Stamani, ho personalmente sorpreso degli operatori che non rispettavano la differenziata e caricavano un automezzo in modo indiscriminato mescolando ogni sorta di sacchetto. È un fatto gravissimo. Un comportamento inaccettabile ed incomprensibile che intendo formalmente stigmatizzare, riservandomi ogni altra consentita azione giuridica ed amministrativa. Anzi, sono fortemente determinato a procedere fino in fondo, perfino a chiedere la risoluzione del contratto”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco. “Ho riscontrato altre gravissime inadempienze – prosegue – ad esempio, non è stato effettuato lo spezzamento intorno ai punti di raccolta e neppure svuotati i raccoglitori-cestini sui marciapiedi. È inaudito, perché sono accumuli di rifiuti sparsi che creano preoccupanti conseguenze di ordine iginieco-sanitario. Sono condizioni che arrecano non solo un pesante danno economico e di immagine alla città, ma anche un notevole torto all’amministrazione e soprattutto una immeritata offesa ai tantissimi cittadini che producono una scrupolosa differenziata”. “Intanto, ritengo doveroso rivolgere la mia gratitudine ai caschi bianchi, al comandante Mario De Matteis e Mario Di Cristo per il tempestivo intervento. Hanno registrato in modo inappellabile quanto accaduto, al tempo stesso è soprattutto da loro e dagli ispettori ecologici che pretendo una maggiore e più efficace sorveglianza sul servizio. Pertanto, sono fermamente determinato ad attivare tutte le procedure contro coloro che si sottraggono ad un lavoro di fondamentale priorità per la collettività amministrata”. “Tolleranza assolutamente zero contro tutti – conclude il Sindaco – in primis contro la ditta EcologiaSaba, contro coloro che sono deputati alla sorveglianza e non per ultimo contro quei cittadini che ancora imperterriti continuano a non rispettare le tipologie e i giorni della differenziata e che, ancora peggio, lasciano rifiuti ingombranti per strada. Per questi ultimi ricordo che è previsto l’arresto. Confido moltissimo in tutte le forze dell’ordine nell’ottenere la massima attenzione, affinché gli operatori ecologici e i cittadini rispettino i tempi e i modi della raccolta differenziata, in particolare nell’ormai avanzata stagione estiva. Solo con la collaborazione di tutti si potranno raggiungere percentuali ancora più alte di quelle attuali che vano ben oltre il 32% e questa amministrazione è fortemente determinata ad ottenere simili traguardi ed avere una città pulitissima, dal centro alla periferia”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono