La fiera della cerimonia ha fatto registrare oltre diecimila presenze in due giorni

Torre del Greco – Buona la prima. Boom di visitatori per “Herculaneum Expò 2009”. Oltre diecimila le presenze di pubblico contate nella due giorni della mostra-evento svoltasi all’interno del parco monumentale della settecentesca Villa Aprile, oggi riconvertita in struttura alberghiera con il nome di “Miglio d’Oro Park Hotel”. Bilancio positivo dunque per la prima edizione di “Herculaneum Expò 2009”: a dimostrazione che non c’è crisi che tenga, Ercolano per due giorni si è trasformata in centro specializzato in cerimonia e in tutto quello che è il comparto legato all’evento-festa.
“Herculaneum expò 2009” è stata una fiera – ma anche altro – dove si sono trovati tutti gli elementi utili per la buona riuscita di una cerimonia o per la festa in genere. Un evento che è riuscito a superare ogni più rosea aspettativa e questo grazie ad una formula evidentemente gradita al grande pubblico.
Coppie di ogni età (e non solo) hanno riempito nel corso delle giornate di domenica 17 e lunedì 18 il parco monumentale della villa settecentesca riadattata a struttura ricettiva, che ha ospitato oltre 30 espositori, leader del settore a livello locale, con un’offerta che è andata dall’abito da cerimonia alla luna di miele, dalle bomboniere ai confetti, senza tralasciare poi gli addobbi floreali.
Oltre sessanta, poi, gli abiti in passerella, tutti delle nuove collezioni nuziali, che hanno sfilato tra giochi di luci e suoni, impreziositi dai gioielli della ditta del cavalier Biagio Piscopo e dalla fantasia dell’hair stylist, Antonio Pernice, con la complicità del make up di Carmen Istitute; creando un vero e proprio evento nell’evento.
Soddisfatto il sindaco di Ercolano, Nino Daniele che, accompagnato dall’assessore alle Attività Produttive, Lino Vitiello, e dal vicesindaco Antonello Cozzolino, ha tagliato il nastro accanto al direttore artistico, Antonio Pernice, e al presidente dell’associazione “Ercolano Viva” (organizzatrice dell’expò), Ciro Santoro. Una manifestazione che, visto il grande successo di quest’anno, “sarà replicata senz’altro anche nel 2010, cercando di mettere in evidenza anche le bellezze architettoniche di un’altra parte della città”, ha detto Lino Vitiello. Dello stesso pensiero il direttore artistico, Antonio Pernice, che ha voluto sottolineare come “il pubblico abbia risposto in maniera positiva a questa prima edizione”.
Già si pensa all’anno prossimo. Per la seconda edizione si sta considerando l’ipotesi di “un ampliamento della tipologia dei partecipanti, con uno sguardo a più ampio raggio, non solo rivolto alla cerimonia”, anticipa il presidente di “Ercolano Viva”, Ciro Santoro. “Cercando d’inserirla in un programma più ampio, dedicato ai grandi eventi dove, si spera, possa trovare spazio anche una tappa del Giro d’Italia, in modo da bissare l’appuntamento di questa stagione”, ha aggiunto l’assessore allo Sport, Antonello Cozzolino. È toccato poi al sindaco di Ercolano, Nino Daniele, soffermarsi sul “forte sostegno, dato da questa manifestazione, alla vitalità del territorio fatta di suggestioni, sinergie positive, determinazione e capacità imprenditoriale”. Questa prima edizione si è conclusa con “l’arrivederci all’anno prossimo”, da parte degli organizzatori e con il sottofondo musicale della pianista Ivana D’Addona, incorniciato il tutto da magnifici giochi di fuochi pirotecnici.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono