Torre del Greco – Stamane si è svolta una importante operazione ispettiva lungo il tratto di costa del Comune di Portici ad opera degli uomini della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Torre del Greco agli ordini del Comandante Gaetano Angora e coordinati sul posto dal Luogotenente Raffaele Fiorillo, congiuntamente ai Carabinieri del Sevizio Navale comandati dal Luogotenente Vincenzo Amitrano della Compagnia Carabinieri di Torre del Greco diretta dal Capitano Pierluigi Buonomo ed agli uomini della Polizia Locale di Portici comandati dal Colonnello Gennaro Sallustio e guidati sul posto dal Capitano Giuseppe Martone.
L’attività di controllo ha interessato la salvaguardia del demanio marittimo e la tutela dell’ambiente ed in particolar modo le spiagge del territorio di Portici del Compartimento Marittimo di giurisdizione della Guardia Costiera Torrese che sono ancora frequentate da bagnanti per le buone condizioni meteorologiche tuttora presenti.
L’operazione ha condotto all’individuazione di un’occupazione abusiva di area demaniale marittima, finalizzata all’esercizio di attività balneare con deturpamento di bellezze naturali.
La constatazione dell’abuso demaniale ha scaturito il conseguente sequestro di un ingente quantitativo di attrezzature balneari quali ombrelloni, sedie a sdraio, lettini, ecc. e al deferimento degli autori dell’abuso alla competente Autorità Giudiziaria.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono