Palio Città di Torre del Greco

Torre del Greco – Si chiama Ersilia De Chiara, ha 20 anni è di Torre del Greco e da giovedì sera è la nuova Miss Lucrezia D’Alagno. L’incoronazione ufficiale della miss si è svolta nella splendida cornice del Tennis Club La Salle di via De Gasperi.
La gara, valevole come tappa provinciale di Miss Italia, ha visto 35 ragazze in passerella per aggiudicarsi la vittoria finale che alla fine è andata ad Ersilia De Chiara, bionda, occhi azzurri e fisico scultoreo. Dietro le sue spalle col titolo di Miss Torre del Greco è arrivata Maria Felicia Sannino, terzo posto per Francesca Golia incoronata come Miss Cammeo, quarto posto a Maria Vittoria Matarese eletta Miss Corallo.
Le quattro miss parteciperanno alle finali regionali di Miss Italia. Avvincente anche la gara tra le mascotte, le ragazze che non hanno compiuto ancora 18 anni e che non possono partecipare a Miss Italia.
A vincere il titolo di Miss Mascotte è stata Nunzia Madonna, secondo posto per Maddalena Di Dato e terzo posto per Salva Cacciottolo. Miss Televoto Monica Panariello.
Prossimi appuntamenti per il Palio Città di Torre del Greco, sabato e domenica sera col Festival Internazionale della canzone organizzato da Marco Serpe, con le batterie eliminatorie del Palio delle Contrade sabato pomeriggio alle 16 e con la finalissima che prenderà il via domenica mattina alle 9 nello specchio d’acqua antistante il lido del Sole. A commentare la serata è il presidente della giuria nonché organizzatore del Palio, Vincenzo Maida, consigliere delegato all’internazionalizzazione che nel suo intervento ha ricordato la tragedia avvenuta a pochi metri di distanza dal tennis club La Salle costata la vita a Giovanni De Martino, studente del liceo Nobel di via de Gasperi: “Mi è sembrato doveroso fare un attimo di riflessione per un ragazzo scomparso tragicamente”. E sul Palio aggiunge: “Il progetto di internazionalizzazione prende sempre più piede. Finito il Palio proseguiremo con il gemellaggio tra Torre del Greco ed altri paesi europei interessati ai nostri prodotti.
Già siamo in contatto con alcuni sprint regionali, enti regionali per la organizzazione di consorzi di imprese”.
COMUNICATO STAMPA




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono